uscita in libreria di Plastica Addio

Oggi, 4 luglio 2019, è finalmente in libreria il mio nuovo libro, scritto con Chiara Spadaro sulla plastica: Plastica Addio, per Altreconomia edizioni.

Una vita senza plastica? Si può fare! La produzione mondiale di plastica è di circa 350 milioni di tonnellate ed è destinata ad aumentare ancora. Nei nostri mari finiscono ogni anno 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici. Il messaggio è forte e chiaro, per invertire la tendenza l’unica vera soluzione è produrre meno plastica o non produrne affatto.

Nel nostro piccolo tutti noi possiamo passare all’azione e liberarci dall’ingombrante plastica quotidiana, soprattutto quella usa-e-getta. Questo libro spiega con chiarezza che cos’è la plastica (anzi le plastiche) e ne analizza l’impatto sull’ambiente e sulla salute. Racconta pregi e limiti dell’economia circolare e lo stato dell’arte della ricerca e della normativa a livello italiano ed europeo. Ma soprattutto immagina un mondo e una vita senza plastica e fornisce gli strumenti per compiere questa piccola rivoluzione, nella nostra vita di tutti i giorni.

Con moltissimi esempi pratici illustrati e tre illustrazioni di Alessandro Bonaccorsi e con un intervista a Paola Antonelli, curatrice della XXII triennale di Milano e del MOMA di New York.

2 pensieri su “uscita in libreria di Plastica Addio

  1. Ciao Elisa, innanzitutto complimenti per la tua passione e questo tuo libro, che ho comperato ieri alla Bottega Solidale di Genova, davvero ben fatto ed utile! Vorrei un tuo parere sui sacchetti da mettere in lavatrice per catturare le fibre in plastica che durante il lavaggio si staccano dai vestiti ( guppyfriend.com) E’ efficace ed utile oppure si tratta di “greenwashing”? grazie!

    "Mi piace"

    • Ciao! Grazie dei complimenti. Scusa il ritardo nella risposta: il miglior modo di contattarmi è Instagram, con il profilo autoproduco. Io uso la Guppyfriend da diversi anni e non ho praticamente mai trovato dentro nulla. Sarà che ho vestiti di qualità, ma da quel punto di vista non mi dà alcuna soddisfazione. L’ideale sarebbe mettere un filtro alla lavatrice. Quello sì sarebbe efficace. La Guppy la uso ormai come sacco per non rovinare certi vestiti.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...